Amazon KDP

Amazon è il più grande store al mondo che permette di guadagnare con i programmi di affiliazioni integrabili sui social e con la realizzazione di libri, grazie ad Amazon KDP.

Amazon KDP (Kindle Direct Publishing), forse uno dei servizi meno conosciuti del colosso di Cupertino, nasce per realizzare ebook gratuitamente, guadagnando su eventuali royalty nel caso in cui fosse stato venduto con un prezzo di listino. Di norma però, qualsiasi pubblicazione gratuita non veniva tassata in alcun modo.

Aprire un account Amazon KDP

Se non hai ancora un account KDP, puoi crearne uno a partire da un account tradizionale di Amazon (lo store), e completare i seguenti campi:

  • informazioni sull’autore
  • dati per la ricezione dei pagamenti
  • classificazione discale: ditta individuale o azienda?
  • informazioni sull’identità fiscale e su un eventuale residenza negli USA

Ogni account ha un numero identificativo, e una volta terminata la procedura di registrazione sarà possibile pubblicare i propri libri online. Originariamente il servizio di creazione degli ebook e di stampa su richiesta apparteneva ad un sito acquistato da Amazon nel 2005, di nome CreateSpace.

Integrazione tra Amazon KDP e CreateSpace

Se in passato hai utilizzato i servizi di CreateSpace come me, scoprirai che è possibile spostare i libri creati nel vecchio sito all’interno del nuovo servizio.

Per farlo è abbastanza facile, basta cliccare su “spostali su KDP” e continuare la procedura che richiede l’inserimento della mail del vecchio account, e la ricezione in quella mail delle informazioni per continuare la procedura. Una volta terminata questa fase, il passaggio è istantaneo, e non richiede nessuno sforzo.

Accedi a CreateSpace per trasferire i libri su KDP

Sia che tu abbia spostato un libro su KDP sia che tu ne stia iniziando uno nuovo, dovrai compilare dei campi e scegliere se il tuo libro sarà:

  • collegare il libro ad uno esistente
  • creare un e-book Kindle
  • iniziare la configurazione cartacea

Collegare un libro ad uno esistente

Nel caso si voglia collegare un libro ad un e-book o ad uno in formato cartaceo, è possibile iniziare questa procedura, che controllerà il titolo e le informazioni principali del volume:

  • Titolo
  • Sottotitolo
  • Autore
  • Collaboratore
  • Volume
  • Edizione
  • Lingua

Devi compiere questa operazione anche se hai caricato uno stesso libro in formati differenti, digitali e cartacei, e devi razionalizzare le schede prodotto. Alla stessa maniera è possibile scollegare formati differenti, per in futuro inserire una nuova versione del testo.

Creare un libro cartaceo con Amazon KDP

Creare un E-book Kindle o un libro cartaceo?

Creare un e-book richiede che vengano portate a termine tre operazioni, ognuna delle quali ha diverse sotto sezioni. Come mostrerò poco sotto l’operazione di creazione di un e-book o di un libro cartaceo differisce di poco, motivo per cui terminata un’operazione si potrà tranquillamente procedere con la seconda. Le tre sezioni da riempire sono:

  • Dettagli
  • Contenuto
  • Prezzi

Dettagli

Si tratta di un lungo elenco di riquadri da completare. Il lavoro è semplice, ma alcune delle informazioni richiedono una conoscenza a priori della collocazione del libro all’interno delle proprie opere. Ecco i dettagli:

  • lingua in cui viene pubblicata l’opera.
  • titolo del libro e sottotitolo, qualora ce ne fosse uno.
  • collana: se il libro fa parte di un gruppo di testi, bisognerà segnalarne il nome e il numero assegnato al volume.
  • numero edizione del libro da pubblicare.
  • autore.
  • collaboratori.
  • descrizione del testo, massimo 4000 caratteri.
  • diritti di pubblicazione: segnalare se si è il creatore e detentore dei diritti dell’opera o meno.
  • parole chiave: si tratta di una sezione non molto dissimile a quella presente per la creazione delle schede prodotto dello store di Amazon. In questo caso si hanno a disposizione un numero ridotto di parole chiave da poter inserire, sette in tutto, per inserire il prodotto nelle SERP del motore di ricerca di Amazon, A9.
  • categorie: bisogna inserire il libro all’interno di una sezione che sia la più vicina possibile alla forma e al contenuto del libro.
  • segnalare se il libro contiene contenuti per adulti. (solo libro cartaceo)
  • segnalare la fascia di età e il livello scolastico consigliato per il libro (solo e-book)
  • pubblicare il libro subito o rendere operativa la prenotazione. (solo e-book)
tipologia di libri

Sezione “contenuto” (libro cartaceo)

Questa sezione è la più complessa da gestire, sia per la presenza di diversi pannelli da utilizzare, sia perché si dovranno prendere decisioni sulla forma del libro, la sua finitura e altre informazioni che difficilmente sono ben chiare nella testa di uno scrittore. Per cominciare, il libro viene fornito di un codice ISBN nel caso in cui il titolo del libro non sia presente in archivio. Ai testi creati con il servizio precedente, sarà assegnata la sigla editorialeCreateSpace Independent Publishing Platform“. Finita questa operazione, che è automatizzata, bisogna:

  • inserire la data di pubblicazione della prima edizione.
  • selezionare le opzioni di stampa, che comprendono tutte le opzioni che si trovano nell’immagine poco sotto.
  • caricare il testo del manoscritto.
  • avviare la creazione della copertina o caricarne una già pronta. Questa sezione è davvero interessante, perché risolve i problemi artistici di ogni scrittore che non ha idea su come realizzare una copertina.
  • creare un’anteprima del libro.
Opzioni di stampa di Amazon KDP

Sezione “contenuto” (e-book)

Sebbene la sezione contenuto sia simile per tutti i formati, ci sono degli elementi di differenza tra le versioni, in questa sezione più che nelle altre. Per realizzare un e-book ci sono meno riquadri da compilare, visto che si limitano alla creazione del codice ISBN, creazione dell’anteprima e della copertina, creazione del corpo del testo e attivazione dei DRM (Digital Rights Management), necessari per impedire la distribuzione non autorizzata.

Sezione Prezzi

Per comprendere bene questa sezione, c’è bisogno che si conoscano alcuni dei servizi interni di Amazon KDP, tra cui KDP select, che spiegherò in seguito. Lo scopo dei pannelli è quello di inserire le aree geografiche in cui si posseggono i diritti di distribuzione del testo, segnalare il prezzo del mercato principale e le eventuali variazioni, da selezionare in base allo store Amazon di riferimento.

Per chi avesse realizzato sia l’e-book che la versione cartacea, è possibile selezionare l’opzione MatchBook, che permette di acquistare l’e-book con un’aggiunta di soli 2,99$. Un’altra opzione discutibile è la possibilità di prestare il libro per 14 giorni all’account di un parente o di un amico dell’acquirente.

Purtroppo l’opzione è obbligatoria per tutti coloro che vogliono ricevere il 60% delle royalty del libro, anche se non tutti i generi letterari godono dei vantaggi del servizio, basti pensare ai libri di narrativa.

Registrazione con Amazon KDP Select

Amazon KDP Select serve per raggiungere un numero più ampio di clienti negli store di tutto il mondo. Per registrarsi bisogna osservare alcune regole ben precise, come la pubblicazione in esclusiva (almeno online) del documento.

Il testo viene inserito nella Biblioteca prestiti per i proprietari Kindle, e verranno pagate royalty per un totale pari al numero di pagine lette, moltiplicate per il numero di volte per cui è avvenuta l’operazione, e raffrontate proporzionalmente ai fondi messi a disposizione da Amazon per la biblioteca.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *