Tool Instagram

Per poter utilizzare professionalmente un social bisogna conoscere i trend del momento e i propri competitors, ma sopratutto bisogna usare dei tools specifici per ottimizzare le ore lavoro, sopratutto in piattaforme competitive come Instagram.

Nell’articolo precedente ho parlato di Hootsuite, uno dei migliori tool per gestire la programmazione dei post dei social. Ma per ottimizzare hashtag e monitorare la resa delle campagne di comunicazioni e commerciali servono dei tool specifici.

Ecco l’elenco dei migliori tool in circolazione. Se vi state chiedendo sul perché fare comunicazione su Instagram basti sapere che l’impegno con i marchi su Instagram è 10 volte superiore a Facebook e 84 volte superiore a Twitter.

Unionmetrics

Union Metrics offre tre strumenti gratuiti che permettono le analisi dell’ultimo mese. Il report viene generato utilizzando alcuni degli algoritmi dall’omonima piattaforma a pagamento.

L’obiettivo del tool è quello di far scegliere alcune metriche e post per confrontarli con la media dell’account in analisi, aiutandoti a identificare eventuali modelli e temi. Puoi aggiornare il rapporto ogni 24 ore, consentendoti di verificare il rendimento dei post più recenti rispetto alla media.

Il rapporto mostra anche quante persone hanno interagito con te e i tuoi fan principali.

Le operazioni che hai pubblicato nell’ultimo mese sono mostrate su un grafico e vengono visualizzati il ​​giorno e l’ora migliori per pubblicare, inclusi i dettagli di quanto più quel tempo riceve attenzione rispetto la (tua) media.

Gli hashtag ricevono lo stesso trattamento, vengono tracciati su un grafico per confrontare quale abbia portato il maggior numero di Mi piace e quali i commenti nei post.

Unionmetrics è un tool Instagram

Socialbakers

Anche Socialbakers è un toll Instagram freemium, che però offre uno strumento di analisi completamnte gratuito. Si possono creare dashboard personalizzate e sebbene ci siano molte aree da personalizzare, la versione gratuita del tool limita di molto il reale utilizzo degli strumenti.

Puoi vedere quali sono i tuoi post principali, gli hashtag e gli account con tag più utilizzati, oltre a statistiche generali sul tuo numero di post e follower. Si possono vedere anche quante impressioni si totalizzano, la propria copertura e le interazioni.

Il fatto che si possa costruire la dashboard è forse il più grande vantaggio, perché rende l’interfaccia utente facile da navigare, ed è ottimo per approfondimenti e analisi di alto livello.

Socialbakers costa 20 gollari al mese per ogni profilo attivato, ma si possono collegare diverse piattaforme in un unico account.

Socialbakers è un tool freemium per Instagram

Quintly

Degli strumenti analizzati, Quintly è sicuramente il più costoso. Si tratta di una piattaforma con grandi casi studio alle spalle che ne hanno mostrato l’efficacia, ma che ne hanno portato il prezzo a 300 dollari al mese.

Viene fornito con una dashboard standard che può essere personalizzata con widget per soddisfare le tue esigenze e tenere traccia delle metriche che ti interessano.

Lo strumento fornisce analisi di Instagram per i follower, sia del tuo profilo che di quelli dei tuoi concorrenti, con statistiche dettagliate sui follower. Puoi analizzare i tuoi contenuti Instagram, le interazioni generate dalle tue foto e video, oltre a dettagli sull’utilizzo del filtro.

Quintly copre anche Facebook, Twitter, Google+, LinkedIn e YouTube. C’è uno strumento gratuito per l’analisi di Facebook e una prova gratuita di 14 giorni per Instagram e altri.

Ma la più grande differenza tra questo tool e gli altri è sicuramente l’accesso alle API che consentono l’integrazione con Google Big Query.

Quintly il tool di Instagram

Snapseed

Oltre ai vari tools di analisi, ogni buon social media manager deve fare i conti con il materiale che compone l’account: le foto.

Molto spesso occorre ottimizzare il formato delle immagini prima di inserirle su Instagram, o usare dei filtri più complessi di quelli messi a disposizione dalla piattaforma.

Snapseed permette di lavorare sui file RAW estratti dalla macchina fotografica, e lavorare direttamente sul bilanciamento dei colori. E’ possibile lavorare con lo strumento sul pc o direttamente dal cellulare, grazie all’applicazione dedicata.

Magisto

Alla stessa maniera del tool precedente, sebbene questa volta a pagamento (prezzi contenuti), Magisto fornisce gli strumenti per creare velocemente delle Stories. Nel caso in cui mancasse il materiale, i video, è possibile importare gli elementi desiderati da Istock e continuare a lavorare tranquillamente.

Squarelovin

Quando si parla di analisi gratuita e migliore dashboard, non si può non menzionare Squarelovin.

Pur non aggiungendo molte informazioni, la piattaforma rende più fruibile la lettura dei dati e mette in evidenza i momenti migliori per postare.

Visualizza le metriche relative ai post e alla crescita recenti, offre un’analisi mensile e una cronologia dei tuoi post suddivisa in anni, mesi, giorni e ore.

Ci sono schede che mostrano il coinvolgimento medio e i picchi realizzati dalle foto.

Puoi anche gestire il tuo account Instagram dall’interno della piattaforma, creando album, mettendo mi piace e commentando altri post.

Squarelovin

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *